Annegato Favria, padre 'non capiti più'

Un appello affinché Guido Zabena non sia morto invano. E' arrivato questa mattina dalla chiesa di Favria, dove si è svolto il funerale del 51enne morto annegato nel sottopasso di Rivarolo Canavese allegato dalla pioggia. E' stato il parroco, don Gianni Sabia, facendosi portavoce delle parole del padre della vittima, a lanciare l'appello: "Il papà Piero mi ha detto: 'Per noi non ci sarà più Guido, ma vorrei che quello che è successo non si ripeta più'. Non c'erano odio o cattiveria nelle sue parole. Ma qualcosa, purtroppo, non ha funzionato. Ora bisogna fare in modo che un fatto del genere non capiti più". Sull'incidente la procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Canale

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...